René Magritte

René Magritte è nato il 21 novembre 1898, a Lessines. Terminati gli studi classici, si interessa alla pittura. Si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Bruxelles nel 1916, due anni dopo anche la sua famiglia si trasferisce in città.
Trova un lavoro come grafico, soprattutto per il design di carta da parati, tuttavia continua ad interessarsi al cubismo e al futurismo.

La scoperta di De Chirico porta Magritte alla svolta surrealista: realizza nel 1925 Il fantino perduto. Dopo aver conosciuto André Breton, si riconosce nel movimento ancora con più convinzione, e nel ‘27 organizza la sua prima personale alla galleria Le Centaure a Bruxelles, dove espone sessanta opere. Dopo breve soggiorno a Parigi, nel 1930 torna a Bruxelles, dove diventa l’ispiratore del gruppo surrealista belga. Il timore per l’imminente occupazione tedesca, nel 1949 spinge Magritte a trasferirsi a Carcassonne, nella Francia Meridionale, con la moglie.

In questo periodo prova un nuovo stile “alla Renoir”, chiamato anche solare, che utilizza fino al 1947, quando inizia la breve parentesi del periodo vache. René Magritte muore a Bruxelles il 15 agosto 1967.

Opere di René Magritte in vendita

Sei interessato ad un'opera di René Magritte?

Biografia